Sport

DINAMICA SUL 2-2! SOGNARE NON COSTA NULLA!

DINAMICA SUL 2-2! SOGNARE NON COSTA NULLA!

Ieri sera, 8 maggio 2017, gli Stings hanno trionfato ancora una volta in casa contro Tortona in gara 4.

Ora si deciderà tutto giovedì 11 maggio Al Pala Oltre Pò di Voghera. Sicuramente non sarà una partita facile e tranquilla per nessuna delle due formazioni, proprio come non è stata una partita per deboli di cuore quella di ieri sera.
I virgiliani partono col piede sbagliato, nei primi minuti del primo quarto, andando subito in svantaggio, ma dopo pochi secondi i padroni di casa riescono a recuperare e insaccare un bel numero di canestri e distaccare Tortona di 21 punti alla fine del secondo quarto, aiutati anche da un momento assolutamente sfortunato per gli ospiti che hanno sbagliato un numero incredibile di occasioni.

Dopo la pausa lunga, si sa, che non bisogna adagiarsi e continuare a lottare soprattutto se si è in vantaggio. La Dinamica lo sa bene! Solo che non è sempre facile! Sopratutto se si ha come avversari una squadra che ha fatto un ottimo campionato come Tortona.

Proprio gli ospiti alzano il ritmo della gara e, Mantova, si trova in difficoltà lasciandosi recuperare da una squadra che comincia a tirare fuori gli artigli guidata da un magistrale Glenn Cosey, indiavolato e con una percentuale realizzativa altissima (facendo domandare ai tifosi virgiliani quando mai ne avrebbe sbagliato uno).
65 a 55.

Ultimo quarto in favore dei padroni di casa. 10 minuti di vera passione e sofferenza che hanno reso l’aria irrespirabile al Palabam. 10 minuti in cui Orsi ha fatto di tutto per raggiungere gli avversari, che non si sono mai fatti sopraffare e hanno sempre mantenuto la distanza minima di sicurezza di almeno 4 punti.Una partita che si è conclusa per il meglio per Mantova, dopo tanta sofferenza, pathos e nervosismo, sia in campo che sugli spalti.

Appuntamento quindi a gara 5, per decidere chi passerà al prossimo turno dei Playoff di Serie A2.

In un momento in cui il girone est sta trionfando sui propri avversari occidentali (le 5 squadre qualificate per i quarti sono tutte orientali:Ravenna, Roseto, Virtus Bologna, Treviso e Fortitudo Bologna) viene da sperare in un possibile posto ai quarti per gli Stings, per due semplici motivi.

In primis se lo meritano, per quanto visto in campo e durante la stagione, mentre in secondo luogo hanno saputo reagire alla grande alla serie di sconfitte (2-0) in trasferta portando il discorso qualificazione all’ultima delicata gara 5, quella sicuramente più difficile e stressante, dove nessuno ha più nulla da perdere e dove solo i migliori trionferanno.

Luca Bini

maggio 9th, 2017

No comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *